-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Vicenza: lavoro nero in pizzeria e gastronomia, sospese le due attività

ITL Vicenza: lavoro nero in pizzeria e gastronomia, sospese le due attività

9 novembre 2021


Nei giorni scorsi, nell’ambito di un’attività volta al contrasto dell’occupazione irregolare, l’ispettorato Territoriale del Lavoro di Vicenza congiuntamente alla Guardia di Finanza di Bassano del Grappa, ha rinvenuto in accesso serale tre lavoratori in nero presso una nota attività di  pizzeria e gastronomia di Bassano del Grappa.

Trattandosi per lo stesso locale di due distinte attività, al datore di lavoro sono stati notificati due provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale, ai sensi del nuovo art. 14 del D.lgs. n. 81/2008 (modificato dal D.L. n. 146 del 21.10.2021) per l’impiego di lavoratori “in nero” in percentuale superiore al 10% del totale presente al lavoro. 

I provvedimenti sono stati revocati a seguito dell’avvenuta regolarizzazione dei rapporti di lavoro e del pagamento delle sanzioni amministrative.

Alla conclusione degli accertamenti, tenuto conto delle due sospensioni di attività, dei tre lavoratori in nero rinvenuti e del pagamento delle retribuzioni in contanti agli stessi, verranno elevate sanzioni amministrative per oltre 32.000,00 euro, oltre al recupero a favore dei lavoratori in nero dei contributi  previdenziali ed assicurativi.