-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Trieste Gorizia: Avviso all'Utenza

ITL Trieste Gorizia: Avviso all'Utenza

9 giugno 2020

​In attuazione delle disposizioni per il contenimento dell'emergenza sanitaria, si comunica che l'Ufficio è raggiungibile mediante le seguenti modalità:

  • lunedì e mercoledì dalle 09:15 alle 12:45 e dalle 14:30 alle 16:00 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • lunedì e mercoledì dalle 09:15 alle 12:45 e dalle 14:30 alle 16:00 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.
  • Mail ordinaria ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it
  • Mail certificata ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it

L'utenza è pertanto invitata ad utilizzare per qualsiasi richiesta/informazione relativa alla predetta attività i canali telematici e telefonici, seguendo le seguenti indicazioni:

  • Il servizio dell'ispettore di turno (informazioni), si svolgerà esclusivamente per via telefonica, chiamando nelle giornate e nelle ore di seguito indicate:
  • lunedì e mercoledì dalle 09:15 alle 12:45 e dalle 14:30 alle 16:00 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • lunedì e mercoledì dalle 09:15 alle 12:45 e dalle 14:30 alle 16:00 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.

• La richiesta di intervento può essere presentata agli indirizzi di posta elettronica ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it; per informazioni l'utenza è pregata di chiamare nelle giornate e nelle ore di seguito indicate:

  • lunedì e mercoledì dalle 09:15 alle 12:45 e dalle 14:30 alle 16:00 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • lunedì e mercoledì dalle 09:15 alle 12:45 e dalle 14:30 alle 16:00 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.

Il modello della RI è consultabile e scaricabile al seguente link: https://www.ispettorato.gov.it/it-it/notizie/Documents/INL-31-Modulo-richiesta-di-intervento-ispettivo.pdf e si prega di compilarlo nella sua interezza, inserendo tutti gli elementi a supporto di quanto rivendicato (ad esempio testimoni, documenti, eccetera).

In caso di necessità, l'utente verrà contattato telefonicamente o per mail, al fine di integrare la R.I.. Si chiede, pertanto, di indicare il numero telefonico, la mail e allegare alla richiesta una copia di un documento di identità in corso di validità.

  • • Le richiesta di autorizzazione all'astensione di maternità anticipata o posticipata, possono essere inviate agli indirizzi di posta elettronica ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it . Si chiede di indicare il numero telefonico, la mail e allegare alla richiesta una copia di un documento di identità in corso di validità, allo scopo di consentire di ricontattare l'interessato, ove necessario. Per informazioni l'utenza potrà contattare l'ufficio nelle giornate e nelle ore di seguito indicate:
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.

• La richiesta di autorizzazione minori nello spettacolo può essere inviata agli indirizzi di posta elettronica ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it . Si chiede di inviare la domanda anche per posta cartacea. Per informazioni l'utenza è pregata di chiamare i numeri tel. 0402478201 per la sede di Trieste e 0481687201 per la sede di Gorizia.

Si chiede di utilizzare la modulistica reperibile qui: https://www.ispettorato.gov.it/it-it/strumenti-e-servizi/Modulistica/Pagine/Home-Modulistica.aspx , utilizzando il modelli n° 10 o 10.1 (e i relativi allegati) a seconda del caso.

Si chiede di indicare il numero telefonico, la mail e allegare una copia di un documento di identità in corso di validità allo scopo di consentire di ricontattare l'interessato, ove necessario. Per informazioni l'utenza potrà contattare l'ufficio nelle giornate e nelle ore di seguito indicate:

  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.

Si precisa che il provvedimento sarà poi inviato all'azienda richiedente a mezzo raccomandata o PEC.

La richiesta di rilascio degli attestati di conducente può essere inviata agli indirizzi di posta elettronica ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it . Si chiede di inviare la domanda anche per posta cartacea.

Si chiede di utilizzare la modulistica reperibile qui: https://www.ispettorato.gov.it/it-it/strumenti-e-servizi/Modulistica/Pagine/Home-Modulistica.aspx , utilizzando il modello n° 3 (e i relativi allegati) e di esibire un numero di marche da bollo pari al numero di istanze e dei provvedimenti da rilasciare.

Si chiede di indicare il numero telefonico, la mail e allegare una copia di un documento di identità in corso di validità allo scopo di consentire di ricontattare l'interessato, ove necessario. Per informazioni l'utenza potrà contattare l'ufficio nelle giornate e nelle ore di seguito indicate:

  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.

Si precisa che il provvedimento sarà poi inviato all'azienda richiedente esclusivamente a mezzo raccomandata.

  • Le richieste di tentativo di conciliazione ai sensi dell'art. 410 c.p.c., L. 183/2010; L. 92/2012 e D. Lgs. 23/2015 e istanze di certificazione alla commissione di certificazione costituita presso l'ufficio possono essere inviate agli indirizzi di posta elettronica ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it .

Si invita l'utenza a contattare telefonicamente la segreteria nelle giornate e negli orari sotto indicati per indicazioni sulle modalità e calendarizzazione delle convocazioni:

  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.
  • Per quanto concerne le seguenti attività, Art. 7 della L. n. 300/1970 (Arbitrati), cambi di appalto, comitato dei garanti, trattandosi di adempimenti di competenza della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, l'ufficio si limiterà a ricevere tali atti e a trasmetterli alla stessa; per ogni informazione si invita, pertanto, a rivolgersi alla Regione Friuli Venezia Giulia:

https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/formazione-lavoro/servizi-lavoratori/FOGLIA21/

https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/formazione-lavoro/servizi-datori-lavoro/FOGLIA15/ .

  • I regolamenti di cooperative potranno essere depositati mediante invio agli indirizzi di posta elettronica ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it

• Per la richiesta di autorizzazione alla installazione di impianti di videosorveglianza (Art. 4 della L. n. 300/1970), la stessa può essere inviata agli indirizzi di posta elettronica ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it . Si chiede di inviare la domanda anche per posta cartacea, in quanto i documenti da esaminare sono esclusivamente in originale.

Per informazioni l'utenza potrà contattare l'ufficio nelle giornate e nelle ore di seguito indicate:

  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.

Si ricorda di allegare due marche da bollo da € 16,00 (una da apporre sulla domanda e una da apporre sull'autorizzazione).

Si chiede di indicare il numero telefonico, la mail e allegare una copia di un documento di identità in corso di validità allo scopo di consentire di ricontattare l'interessato, ove necessario.

Si precisa che per dette autorizzazioni, l'originale dell'autorizzazione verrà poi spedito all'azienda richiedente a mezzo raccomandata o PEC.

  • Per la richiesta di rinnovo patentini conduttori generatori di vapore la stessa può essere inviata unicamente per posta cartacea, in quanto i documenti sono da esaminare e da rilasciare sono esclusivamente in originale.

Si chiede di indicare il numero telefonico, la mail e allegare una copia di un documento di identità in corso di validità allo scopo di consentire di ricontattare l'interessato, ove necessario.

Per informazioni l'utenza potrà contattare l'ufficio nelle giornate e nelle ore di seguito indicate:

  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Trieste al numero 0402478201;
  • martedì e giovedì dalle 09:15 alle 12:45 per la sede di Gorizia al numero 0481687201.

Si precisa che per le domande di rinnovo patentini conduttori generatori di vapore, l'originale verrà poi inviato all'azienda richiedente a mezzo raccomandata.

Si chiede di allegare la copia della lettera di dimissioni consegnata (con timbro di accettazione o trasmessa con raccomandata o PEC) e copia del documento di identità in corso di validità e del numero di telefono della lavoratrice/lavoratore dimissionario allo scopo di consentire di ricontattare l'interessato, ove necessario.

Siccome il provvedimento verrà spedito per posta elettronica, si chiede di indicare la propria casella di posta elettronica e quella PEC del datore di lavoro.

• Le dimissioni telematiche possono essere effettuate autonomamente dai lavoratori tramite Pin Inps sul sito www.cliclavoro.gov.it , nel caso non si sia in possesso del PIN Inps la richiesta potrà essere presentata tramite patronato oppure alla sede di questo ufficio, mediante posta elettronica agli indirizzi ITL.Trieste-Gorizia@ispettorato.gov.it o ITL.Trieste-Gorizia@pec.ispettorato.gov.it , indicando i seguenti dati:

  1. Denominazione del datore di lavoro;
  2. Codice fiscale del datore di lavoro;
  3. PEC del datore di lavoro;
  4. Mail del lavoratore che presenta le dimissioni;
  5. Dati identificativi del lavoratore che presenta le dimissioni (cognome, nome, codice fiscale);
  6. Indicazione precisa dell'ultimo giorno di lavoro (tenendo presente del dovuto periodo di preavviso) ed allegando copia del documento di identità.

Si chiede di indicare il numero telefonico, la mail e di allegare alla richiesta una copia di un documento di identità in corso di validità allo scopo di consentire di ricontattare l'interessato, ove necessario.

Il provvedimento verrà spedito al richiedente e al datore di lavoro; nella mail al lavoratore si chiederà allo stesso di confermare la correttezza dei dati inseriti e la propria volontà e gli verrà ricordata la possibilità di revocare le dimissioni entro sette giorni dalla convalida.