-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Torino, info maternità

ITL Torino, info maternità

29 luglio 2020

Domanda di maternità anticipata.

La domanda di maternità anticipata rispetto all'inizio dell'interdizione obbligatoria deve essere presentata dal datore di lavoro, utilizzando esclusivamente il modello INL 11.1, nel caso in cui non sia possibile adibire la lavoratrice a mansioni compatibili con la gravidanza;  solo in caso di inottemperanza datoriale la domanda  potrà essere presentata dalla lavoratrice utilizzando lo specifico modello INL 11.1.

Non deve essere presentata a questa Amministrazione ma all'ASL   la domanda di maternità anticipata in caso di  gravidanza a rischio per complicanze  indipendenti dalla attività lavorativa svolta: lo stato patologico sarà in tal caso  accertato dal medico specialista del Servizio sanitario Nazionale o con esso convenzionato.

Domanda di estensione del congedo di maternità  dalla fine dell'astensione obbligatoria  fino al settimo mese dalla nascita 

Deve  essere presentata dal datore di lavoro esclusivamente nel caso in cui le condizioni di lavoro o ambientali siano ritenute pregiudizievoli alla salute della donna e del bambino  e non sia possibile adibire la lavoratrice ad altre mansioni, compatibili con lo stato di puerperio ; in caso di inottemperanza la domanda  potrà essere presentata dalla lavoratrice utilizzando lo specifico modello INL 11.1.

Ai fini dell'erogazione dell'indennità di maternità, la lavoratrice, dopo aver ottenuto il provvedimento  da questa Amministrazione o dalla ASL , dovrà trasmetterlo all'INPS  tramite Patronato o tramite  PIN dispositivo.

Facoltà di astenersi dal lavoro esclusivamente dopo l'evento parto

Nel caso in cui la lavoratrice decida di avvalersi della facoltà di astenersi dal lavoro esclusivamente dopo l'evento del parto e quindi di lavorare sino a tale data, non dovrà chiedere alcuna autorizzazione a questa Amministrazione. Per ulteriori informazioni  sul punto si invita a consultare il sito INPS.