-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Potenza-Matera: maxi operazione congiunta INL, NIL CC. 501 avvisi di garanzia per truffa

ITL Potenza-Matera: maxi operazione congiunta INL, NIL CC. 501 avvisi di garanzia per truffa

17 gennaio 2020

A conclusione di complesse attività di indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica di Matera, dr. Pietro Argentino e dal Pubblico Ministero, dr. Lorenzo Nicastro sono stati notificati 501 avvisi di garanzia, emessi dalla Procura della Repubblica di Matera, a persone ritenute responsabili del reato di truffa aggravata.

Le operazioni, che hanno interessato i funzionari dell'ITL di Matera,  sono state condotte dai militari dell'Arma del Comando Provinciale di Matera con il supporto del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Lavoro e della Direzione Provinciale dell'INPS .

 Il sistema illecito, svelato dalle indagini, è stato messo in piedi da un imprenditore agricolo originario di Rotondella (MT). L'uomo, sin dal 2013 aveva stipulato oltre 1000 rapporti di lavoro fittizi in agricoltura dichiarando false retribuzioni per un importo di oltre 4 milioni di euro al fine di percepire indebitamente erogazioni economiche in danno dell'INPS per un importo complessivo accertato di 1.400.000 €, tra cui indennità per disoccupazione agricola ed indennità per malattia e maternità.  L'imprenditore era stato già denunciato nel 2008 per truffa, reato per il quale lo scorso anno era scattata la condanna in appello a 4 mesi di reclusione.

L'Ispettorato Territoriale di Potenza-Matera, con la partecipazione a questa delicata operazione, raggiunge un altro importante obiettivo nella costante attività di prevenzione e contrasto dei fenomeni delittuosi in materia lavoristica su tutto il territorio lucano