-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Pesaro-Urbino: caporalato nel settore degli autolavaggi

ITL Pesaro-Urbino: caporalato nel settore degli autolavaggi

15 luglio 2021


Si sono conclusi gli accertamenti, avviati nell'ambito dell'attività di vigilanza finalizzata al contrasto dei fenomeni illeciti particolarmente gravi nel settore degli autolavaggi. Sono, pertanto, scattate le misure cautelari per 4 persone di nazionalità egiziana. 

Le indagini, scaturite da un accesso effettuato lo scorso anno dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pesaro Urbino e da personale ispettivo dell'ITL con il coinvolgimento dell'Arma dei Carabinieri, hanno consentito di accertare una organizzazione criminale che reclutava cittadini, prevalentemente egiziani, impiegati come manodopera, in condizioni di assoluto sfruttamento, assoggettata anche a metodi di sorveglianza e con situazioni alloggiative degradanti. 

Ai lavoratori individuati (28) tutti extracomunitari e in attesa del rilascio del permesso di soggiorno, veniva corrisposta una retribuzione difforme dai CCNL vigenti e, comunque, inadeguata rispetto alla quantità di lavoro prestato, senza riposi né ferie. Violate anche le norme in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. 

L'indagine che ha consentito di far emergere plurime e reiterate condotte di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro ha portato all'emissione di un'ordinanza di custodia cautelare a carico di quattro soggetti di nazionalità egiziana.