-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Perugia: contrasto al caporalato nel settore degli autolavaggi

ITL Perugia: contrasto al caporalato nel settore degli autolavaggi

12 giugno 2019


A conclusione di indagini condotte dal Nucleo Carabinieri Tutela del lavoro un cittadino egiziano di 23 anni è stato posto agli arresti domiciliari il 7 giugno per il reato di “caporalato” in danno di quattro connazionali impiegati presso un autolavaggio “low cost” in provincia di Perugia.
I lavoratori, uno dei quali assunto in nero, percepivano una paga di 30 euro al giorno a fronte di 12 ore di lavoro, festivi compresi, senza fruire né dei riposi né delle ferie. Gli stessi lavoratori dovevano corrispondere al titolare dell’autolavaggio un canone mensile di 150 euro per godere di un posto letto fornito dall’azienda. Oltre a violazioni alle norme a tutela della salute e sicurezza e in materia ambientale, è stato altresì accertato dal Nucleo un episodio di violenza a danno di uno dei lavoratori da parte del titolare.