-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Pavia: sequestrato cantiere

ITL Pavia: sequestrato cantiere

14 agosto 2018

L'Ispettorato Territoriale del Lavoro, tramite i militari del proprio nucleo Carabinieri, è tornato -per la seconda volta- all'interno di un cantiere in provincia di Pavia e ha posto sotto sequestro penale l'intera area per il mancato rispetto di numerose disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro.

I lavori erano già stati fermati nello scorso mese di maggio e in quell'occasione i militari avevano denunciato quattro persone a piede libero per un lungo elenco di irregolarità riscontrate in materia di sicurezza.

Oltre al sequestro penale dell'intero cantiere edile è stata, altresì, sospesa l'attività imprenditoriale di una cooperativa per gravi e reiterate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Tre sono state le aziende ispezionate all'interno del cantiere, 7 il numero dei lavoratori controllati e 3 le persone denunciate all'Autorità Giudiziaria, tra cui il coordinatore in fase di esecuzione dei lavori edili.

Diverse le omissioni contestate (omessa verifica delle condizioni di sicurezza del cantiere, omessa verifica della congruità del Piano Operativo di Sicurezza, omessa segnalazione al responsabile del procedimento dell'inosservanza da parte delle imprese esecutrici della prescrizioni contenute nel Piano di Sicurezza e Coordinamento, omessa sospensione delle lavorazioni in presenza di pericoli grave ed imminente direttamente riscontrato, omesso utilizzo, durante i lavori in quota, di appropriate impalcature e di protezione del solaio con adeguati dispositivi di protezione collettiva) per le quali sono state elevate ammende massime per un importo di 57.200,00 euro.