-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Napoli: vigilanza sul territorio di Melito

ITL Napoli: vigilanza sul territorio di Melito

18 novembre 2019

L'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Napoli, nell'ambito di una campagna di vigilanza coordinata dalla Procura di Napoli Nord e finalizzata al contrasto dello sfruttamento lavorativo e del caporalato, sono stati trovati in un noto opificio di Melito, in provincia di Napoli, 78 lavoratori di cui 57 in nero. Tra questi una donna in stato di gravidanza ed un minorenne. Inoltre 41 di questi lavoravano in condizioni igienico-sanitarie pessime senza il minimo rispetto delle norme in materia di igiene e sicurezza sui posti di lavoro. L'accesso ispettivo ha visto impegnati, oltre che i militari del NAS anche i carabinieri afferenti al Nucleo di Tutela del Lavoro e gli Ispettori del Lavoro in servizio presso la ITL di Napoli.  Da parte degli Ispettori del Lavoro è stata disposta l'immediata sospensione dell'attività imprenditoriale e saranno elevate le sanzioni amministrative previste dalla legge per la violazione delle norme in materia di sicurezza sul lavoro e per quelle relative al lavoro sommerso.

            Infine, è stato disposto, da parte del procuratore di Napoli, l'arresto del titolare della ditta.