-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Imperia: Covid-19 ulteriori indicazioni al pubblico

ITL Imperia: Covid-19 ulteriori indicazioni al pubblico

13 marzo 2020

L'Ispettorato territoriale del lavoro di Imperia invita l'utenza ad attenersi alle presenti AVVERTENZE valide dal 10 marzo 2020 e fino a prossime determinazioni.

Alla luce dell'attuale emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID–19 (coronavirus), i servizi all'utenza, subiranno sostanziali modifiche.

L'utenza è invitata ad utilizzare per qualsiasi richiesta/informazione i canali telematici ed informatici, con le modalità sotto indicate.

Richiesta di intervento:

la richiesta di intervento può essere presentata tramite posta elettronica o via PEC, utilizzando il modello di richiesta INL 31 disponibile sul sito dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, nella sezione modulistica.

Alla richiesta debitamente sottoscritta è necessario allegare in copia tutta la documentazione utile a sostegno di quanto dichiarato, nonché una fotocopia del documento di identità del denunciante. Nel caso di necessità di integrazione della richiesta stessa o altre specifiche esigenze di informazione da parte dell'Ufficio l'utente verrà direttamente contattato dall'Ispettore di turno alla mail o al numero telefonico indicati.

Per i lavoratori, il cui rapporto di lavoro non risulti regolarizzato o che svolgano un orario di lavoro superiore a quello formalizzato, e quindi sprovvisti di documentazione di lavoro, è necessario che venga fornito il nominativo di eventuali testimoni con indirizzo e numero di cellulare, ovvero esibiscano prove documentali attestanti l'avvenuto rapporto di lavoro.

NB: in assenza del documento di identità e eventuali documenti probatori e/o nominativo e recapito completo di testimoni, la richiesta non verrà presa in carico.

Convalida delle dimissioni lavatrici madri /padri:

La richiesta può avvenire attraverso mail o pec all'indirizzo istituzionale dell'Ufficio fornendo le seguenti informazioni: generalità e codice fiscale dell'interessato/a, data di dimissioni già presentate al datore di lavoro, numero dei figli con relativa data di nascita, data di assunzione e codice fiscale del datore di lavoro, indirizzo PEC/mail del datore di lavoro, tipologia di rapporto di lavoro (a part timer o full time, tempo determinato o indeterminato) e se ha usufruito di congedi a sostegno della genitorialità; alla richiesta va allegato copia della lettera di dimissioni consegnata (con timbro di accettazione o trasmessa con raccomandata o PEC) e copia del documento di identità.

NB: in assenza del documento di identità la richiesta non verrà presa in carico.

Dimissioni telematiche:

Le dimissioni telematiche possono essere effettuate autonomamente dai lavoratori sul sito: www.cliclavoro.gov.it con Pin dispositivo INPS o SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale -  per informazioni: www.spid.gov.it).

Chi non può procedere personalmente ad effettuare le dimissioni online, per effettuare l'adempimento, avrà possibilità di rivolgersi ai seguenti intermediari abilitati per l'inoltro della comunicazione di dimissioni: PATRONATI, ORGANIZZAZIONI SINDACALI, ENTI BILATERALI, CONSULENTI DEL LAVORO, COMMISSIONE DI CERTIFICAZIONE istituita presso l'Ispettorato del Lavoro di IMPERIA.

Per tutte le altre richieste i modelli sono disponibili nella sezione modulistica.

 Ogni istanza dovrà necessariamente essere sottoscritta e accompagnata da copia del documento di identità del richiedente.

 

Commissione di Conciliazione e Conciliazioni Monocratiche

◾Fino al 3 aprile 2020 sono rinviate le commissioni di conciliazione e le Conciliazioni Monocratiche.

Invio della documentazione

Tutte le istanze presenti nella sezione modulistica possono essere inviate ad uno dei seguenti recapiti:

 Email: ITL.Imperia@ispettorato.gov.it

 Pec: ITL. Imperia@pec.ispettorato.gov.it

Si avvisa che si potrà accede agli uffici unicamente per casi di assoluta necessità ed urgenza previo appuntamento da concordare telefonando al n. 0183762411 in orario di Ufficio.

Verranno confermati gli appuntamenti per situazioni di assoluta necessità ed urgenza e all'interno dell'Ufficio saranno ammesse solo 2 persone per volta.