-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Biella-Vercelli: ispezioni in un cantiere edile

ITL Biella-Vercelli: ispezioni in un cantiere edile

4 giugno 2019

​L'Ispettorato di Bielle Vercelli ed i carabinieri del NIL sede Vercelli e della Stazione di Stroppiana hanno denunciato all'autorità giudiziaria un imprenditore edile di origine albanese, che occupava 8 lavoratori in nero, cinque dei quali senza permesso di soggiorno. In particolare nel corso dell'attività di vigilanza veniva effettuato un accesso ispettivo in un cantiere edile dove erano in atto opere di demolizione. Alcuni dei lavoratori risultavano del tutto privi di sistemi di protezione individuale e, in particolare, tre di essi si trovavano al primo piano dell'edificio, in condizioni di precaria sicurezza, a svolgere opere di demolizione muraria. Dall'immediata verifica risultava che tutti gli 8 lavoratori, non solo non erano stati regolarmente assunti dall'imprenditore, ma che 5 di loro erano anche privi del permesso di soggiorno. Pertanto, si è proceduto alla sospensione dell'attività imprenditoriale e denunciato all'autorità giudiziaria il datore di lavoro.

Infine, sono state irrogate sanzioni amministrative ed ammende per l'importo complessivo di oltre 50.000 euro, recuperando contributi previdenziali per circa 1.500 euro.