-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Bari: agricoltura e pubblici esercizi, 100% di irregolarità

ITL Bari: agricoltura e pubblici esercizi, 100% di irregolarità

17 settembre 2021

Non cala nel barese il ricorso al lavoro nero nei più svariati settori di attività: nel corso di un'attività ispettiva organizzata alcuni  giorni fa dal locale Ispettorato del lavoro  nel settore agricolo e dei pubblici esercizi è emerso un tasso di irregolarità allarmante, addirittura del 100%: tutte irregolari le  5 aziende sottoposte a controllo nella medesima giornata.

Gli ispettori hanno accertato la presenza di 12 lavoratori in nero, e di ulteriori 8  lavoratori occupati senza le prescritte tutele economiche e normative.

A carico dei datori di lavoro saranno  irrogate sanzioni amministrative per € 39.600, oltre alla quantificazione degli eventuali contributi previdenziali e assicurativi, con riserva di ulteriori provvedimenti all'esito degli accertamenti.

Relativamente ai lavoratori in nero, grazie all'azione ispettiva potranno continuare a lavorare con le tutele contrattuali,  in quanto la normativa consente ai datori di lavoro che regolarizzano i propri dipendenti - a seguito di verifica ispettiva - di pagare le relative sanzioni in forma ridotta, dando dimostrazione della loro avvenuta regolarizzazione occupazionale, sia pure tardiva.