-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Ascoli Piceno: controlli nelle aziende del Territorio

ITL Ascoli Piceno: controlli nelle aziende del Territorio

19 giugno 2020

​Proseguono le attività di vigilanza dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ascoli Piceno, che attraverso la propria articolazione ispettiva e con il contributo del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro alle proprie dipendenze funzionali, ha effettuato importanti controlli in svariate attività produttive, con il coordinamento delle Prefetture di Ascoli Piceno e Fermo.

Gli accertamenti svolti hanno delineato un quadro decisamente allarmante per quanto concerne il mancato rispetto del protocollo condiviso del 24 aprile 2020: la quasi totalità delle aziende controllate presenta profili di irregolarità che, se da una parte sono riferibili alla mancanza di idonei sistemi di igienizzazione, in altri casi sfociano in una vera e propria assenza di elementari forme di organizzazione aziendale finalizzata al contrasto del fenomeno epidemiologico.

A tutto quanto sovra esposto si aggiunge la presenza, in occasione di due diversi controlli, di 3 lavoratori totalmente in nero e di nr. 2 lavoratori autonomi occupati irregolarmente come lavoratori dipendenti da parte di imprese edili. Detta circostanza denota profili di particolare gravità per gli aspetti giuslavoristici, previdenziali ed assicurativi, oltre che sotto il profilo della prevenzione epidemiologica in quanto i lavoratori irregolari, proprio perché non annoverati nel quadro del totale della forza lavoro così come formalmente individuata nei piani operativi e prevenzionali, risultano così maggiormente esposti al rischio epidemiologico.