-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Ascoli Piceno: controlli in azienda

ITL Ascoli Piceno: controlli in azienda

1 giugno 2020

L’Ispettorato del Lavoro di Ascoli Piceno, attraverso il personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro, sotto stretto cooordinamento delle Prefetture di Ascoli Piceno e Fermo, ha svolto nel corso dell’emergenza epidemiologica una serie di controlli in aziende dei settori calzaturiero, tessile, metalmeccanico, agricolo e commerciale, volti verificare la corretta attuazione delle misure di contenimento del contagio e il rispetto del "Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid -19 negli ambienti di lavoro fra Governo e le parti sociali del 24 Aprile 2020" e delle prescrizioni ivi previste. Sono circa 20 le aziende controllate nei diversi settori produttivi e poco meno della metà delle stesse sono risultate inadempienti nella corretta applicazione del citato Protocollo condiviso, soprattutto in relazione alla mancanza di dispositivi di igienizzazione e alla mancanza di attività di formazione del personale e dei terzi che accedono nei locali. Per tre aziende, per le quali sono state riscontrate anche violazioni evidenti al D.Lgs. 81/2008, il personale del NIL ha disposto la sospensione della stessa attività aziendale, in base ai poteri attribuiti alle forze di pubblica sicurezza dal D.L. 19/2020, e il conseguente deferimento all’Autorità Giudiziaria competente. Nel corso dell’accertamento presso un’azienda addetta al confezionamento di mascherine è stato adottato anche il provvedimento di sospensione ex art.14 D.Lgs.81/2008, in quanto, oltre ad aver riscontrato scarse misure igieniche e assenza di idonee misure per il contenimento della diffusione del covid-19, l’azienda occupava 5 lavoratori “in nero” di cui due clandestini, per i quali è stata avviata la procedura di espulsione

I controlli dell’Ufficio stanno proseguendo anche nei cantieri edili, nell’ottica della salvaguardia della salute nei luoghi di lavoro e dello svolgimento in sicurezza delle attività.