-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Attività / Programmazione Vigilanza

Programmazione Vigilanza

16 marzo 2021

Attività di vigilanza: programmazione  2021

In continuità con l'attività programmata lo scorso anno, il Documento di programmazione della vigilanza 2021 muove ancora dal necessario presupposto di una ricercata coerenza con la sfavorevole congiuntura che l'emergenza sanitaria da Covid-19 sta procurando anche sul fronte socio-economico e sui tradizionali assetti del mondo e del mercato del lavoro.


Consulta il Documento


22 luglio 2020 

Attività di vigilanza: programmazione 2020

Il Documento di programmazione della vigilanza per l'anno in corso è stato realizzato tenendo conto due fattori cardine: da una parte l'esercizio dell'attività ispettiva contestualizzata con la diffusione del contagio da COVID19, dall'altra la necessità di riportare la vigilanza in un contesto "ordinario" dopo il graduale riavvio delle attività economico-produttive.

Consulta il Documento


10 aprile 2019 

Attività di vigilanza: programmazione 2019​

Fra le priorità ispettive, oltre a lavoro nero e al caporalato, per il corrente anno è prevista una intensificazione della vigilanza in materia di lavoro a tempo determinato e di somministrazione, anche sulla scorta delle nuove disposizioni introdotte del c.d. Decreto dignità, nonché una specifica vigilanza sul Reddito di cittadinanza (RDC).


Consulta il Documento