-->
Home / Amministrazione trasparente / Altri contenuti / Segnalazione di illecito (whistleblower)

Segnalazione di illecito (whistleblower)

2 luglio 2018


La disciplina delle segnalazioni di illecito è contenuta nell'art. 54 bis del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, come modificato dall'art. 1 della Legge 30 novembre 2017, n. 179.

Il whistleblower è il dipendente pubblico ovvero il lavoratore o collaboratore di impresa fornitrice di beni e servizi e che realizza opere in favore dell'amministrazione pubblica (vedi art. 54-bis, comma 2), il quale, nell'interesse dell'integrità della pubblica amministrazione, segnali al responsabile della prevenzione della corruzione dell'ente o all'Autorità nazionale anticorruzione, all'autorità giudiziaria ordinaria o contabile le condotte illecite o di abuso di cui sia venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro.

La gestione delle segnalazioni avviene attraverso un sistema che assicura la riservatezza del flusso di dati.

Le segnalazioni di illeciti possono essere inviate al seguente indirizzo mail: SegnalazioneillecitiAnticorruzioneINL@ispettorato.gov.it