-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Terni rieti: lavoro nero e violazione di norme anti Covid nelle campagne di Amatrice

ITL Terni rieti: lavoro nero e violazione di norme anti Covid nelle campagne di Amatrice

13 agosto 2020

​Continua incessante anche nel periodo agostano l'attività istituzionale dell'ITL di Terni e di Rieti. Il servizio ispettivo, in sinergia con i militari del NIL e con il Comando Provinciale di Rieti, ha denunciato il titolare di un'azienda agricola operante nel Comune di Amatrice per l'utilizzo di sette lavoratori indiani, di cui tre "in nero", cui veniva corrisposta una retribuzione inferiore a quelle previste dai contratti collettivi nazionali di lavoro; all'imprenditore è stata contestata anche la violazione delle norme finalizzate al contenimento e alla prevenzione del virus Covid-19 e di quelle in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro per mancata nomina del medico competente, carenti condizioni igienico-sanitarie dei locali utilizzati dai dipendenti e impiego di attrezzature in modo non conforme a quello previsto. Gli ispettori hanno sospeso l'attività ed elevato sanzioni amministrative e ammende per complessivi tredicimila euri.