-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Sassari: gravi violazioni della sicurezza e 22 lavoratori in nero

ITL Sassari: gravi violazioni della sicurezza e 22 lavoratori in nero

18 marzo 2019

 

Il 7 marzo 2019 gli Ispettori del lavoro dell'ITL Sassari, in occasione di un controllo effettuato in collaborazione con la Guardia di Finanza nel settore edile, hanno accertato numerose violazioni alle disposizioni in materia di salute e sicurezza dei lavoratori e la presenza di 8 lavoratori in nero, in relazione ai quali è stato adottato il provvedimento di sospensione dell'attività dell'impresa. Il particolare stato di incuria del maxi-cantiere ha reso necessario il sequestro del complesso residenziale in costruzione.

Il 14 marzo 2019, nell'ambito di un'azione di vigilanza programmata nel settore edile, un nucleo di Ispettori del lavoro dell'ITL Sassari ha accertato gravi violazioni della normativa a tutela della salute e sicurezza dei lavoratori (ponteggi inadeguati, assenza di recinzioni, lavori in quota senza alcun tipo di protezione individuale, mancata protezione delle aperture nel vuoto, della viabilità di cantiere e dei posti di lavoro fissi) oltre alla presenza di 14 lavoratori in nero in una delle imprese subappaltatrici, nei confronti della quale è stato adottato il provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale. È stata accertata anche l'assenza delle dovute verifiche tecnico-professionali da parte dell'impresa committente e l'omissione delle visite mediche obbligatorie per i lavoratori occupati.