-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Prato-Pistoia: caporalato cinese

ITL Prato-Pistoia: caporalato cinese

22 maggio 2019

L'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Prato Pistoia, il 20 maggio 2019  congiuntamente con i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pistoia e con i militari della Stazione di Quarrata, hanno denunciato  e arrestato due coniugi di origine cinese, titolari di una ditta di confezioni situata in Quarrata, per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Infatti 10 cittadini cinesi, uno con regolare permesso di soggiorno e gli altri clandestini, sono stati trovati al lavoro in condizioni precarie. Il personale così impiegato veniva costretto a lavorare per 10-12 ore al giorno con una breve pausa pranzo, al fine di consumare i pasti offerti dalla titolare. I macchinari e la merce del laboratorio sono stati sequestrati mentre ai due coniugi, sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 34mila euro in materia di legislazione del lavoro.