-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Pesaro Urbino: lavoro nero e violazioni di sicurezza

ITL Pesaro Urbino: lavoro nero e violazioni di sicurezza

27 aprile 2022

Personale in nero e gravi violazioni in materia di sicurezza nei cantieri navali. È questo lo scenario emerso da una complessa attività di indagine condotta nei cantieri navali dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Pesaro Urbino.

Gli accertamenti effettuati diretti a prevenire e contrastare il fenomeno degli infortuni sul lavoro, sono stati attuati attraverso l’accurata verifica della regolarità degli appalti e delle modalità di somministrazione di lavoro, in un settore particolarmente esposto al rischio di violazioni e irregolarità quale è la cantieristica navale.

Tra le violazioni più gravi in materia di salute e sicurezza riscontrate dal personale ispettivo dell’ITL di Pesaro Urbino, per cui sono state adottate prescrizioni volte ad eliminare le irregolarità, tra le altre, la mancata valutazione dei rischi, la omessa sorveglianza sanitaria, fino all’assenza di adeguati sistemi di sicurezza contro le cadute dall’alto per i lavori in quota.

A ciò si aggiunge anche la presenza di personale in nero a carico di una ditta subappaltatrice nei confronti della quale è stata immediatamente disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale.

Alla luce delle gravi violazioni riscontrate, è in corso l’approfondimento delle indagini sulla regolarità dell’appalto e si provvederà a comunicare l’accaduto alle Autorità Giudiziarie competenti.