-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Notizie / ITL Crotone: in un villaggio turistico trovati 9 lavoratori in nero, sospesa l’attività imprenditoriale

ITL Crotone: in un villaggio turistico trovati 9 lavoratori in nero, sospesa l’attività imprenditoriale

11 agosto 2017


Gli Ispettori del Lavoro di Crotone, congiuntamente ai militari della Tenenza di Isola Capo Rizzuto, del N.A.S. di Cosenza, dei Carabinieri Forestali di Crotone, e dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro - ognuno per i rispettivi settori di competenza – hanno effettuato, nei giorni scorsi, una serie di controlli ed ispezioni presso alcuni villaggi turistici nella località Capo Piccolo di Isola Capo Rizzuto - in provincia di Crotone - finalizzati alla verifica della regolarità di licenze e permessi e al rispetto delle normative vigenti nell'ambito dell'edilizia, della legislazione sociale, lavoristica, dell'igiene pubblica sanitaria, che hanno fatto emergere significativi risultati.

In particolare, gli Ispettori del lavoro in forza all'ufficio di Crotone - unitamente ai militari in servizio al NIL di Crotone e di Catanzaro - a conclusione dell'attività ispettiva finalizzata al contrasto di violazioni sulle norme in materia lavoristica e di legislazione sociale, hanno controllato complessivamente 7 aziende - tutte all'interno di un medesimo villaggio - di cui 6 risultate irregolari. Sono stati identificati 59 lavoratori, di cui 9 risultavano completamente in "nero" e 2 in "somministrazione" irregolare.

Sono state quindi contestate 9 maxi-sanzioni per un totale di 27mila euro, è stata sospesa l'attività  imprenditoriale di una società esercente attività di commercio di prodotti alimentari, con relativa sanzione per 2mila euro e accertati contributi previdenziali ed assicurativi omessi e sanzioni per un importo totale di 49mila euro.