-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Media / Notizie attività di vigilanza / Notizie / ITL Ascoli Piceno: vigilanza speciale etnie straniere, il 55% delle aziende ispezionate del settore tessile non è in regola

ITL Ascoli Piceno: vigilanza speciale etnie straniere, il 55% delle aziende ispezionate del settore tessile non è in regola

25 ottobre 2017

L'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ascoli Piceno, in collaborazione con il Gruppo Carabinieri per la Tutela del Lavoro di Roma ed il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ascoli Piceno -nei giorni del 27, 28 e 29 settembre 2017- ha effettuato un'incisiva azione di controllo, nella Provincia di Fermo, sugli opifici e laboratori gestiti da etnie straniere del settore tessile-calzaturiero.

Delle 11 aziende verificate il 55% è risultato irregolare: 8 lavoratori sono risultati non in regola, 3 completamente in nero e fra questi anche un minore. Sono stati adottati 2 provvedimenti di sospensione dell'attività imprenditoriale ed è scattato 1 provvedimento penale per l'irregolare occupazione di un lavoratore minore. Le violazioni accertate hanno comportato l'irrogazione di sanzioni amministrative per almeno 6.500 euro ed il recupero dei contributi e premi evasi ammonta a 41.500 euro.