-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Media / Notizie attività di vigilanza / Notizie / ITL Teramo: vigilanza straordinaria su laboratori cinesi

ITL Teramo: vigilanza straordinaria su laboratori cinesi

5 dicembre 2017

L'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Teramo -nel periodo tra il 13 e il 23 novembre 2017- ha eseguito un'attività di vigilanza mirata al contrasto al lavoro nero e irregolare di lavoratori cinesi nel settore manifatturiero.

In particolare, gli Ispettori civili e i Militari del NIL, in collaborazione con i Carabinieri del Nucleo Operativo Tutela Lavoro di Roma e dei Militari dell'Arma di alcune Stazioni CC dei Comuni del distretto tessile della Val Vibrata, hanno eseguito ventuno accessi ispettivi presso opifici gestiti da cittadini cinesi, dediti alla realizzazione di capi ed oggetti originali per famosi marchi di alta moda.

Gli Ispettori e i Militari hanno riscontrato l'occupazione di trentotto lavoratori in nero, di cui undici clandestini, su centoventi lavoratori occupati ed hanno adottato quattordici provvedimenti di sospensione dell'attività imprenditoriale.

All'esito dei controlli, sono state comminate sanzioni amministrative ed ammende per oltre 100mila euro ed è stata accertata evasione contributiva per un importo di circa 610mila euro.

Otto imprenditori sono stati denunciati a piede libero per violazione delle norme sull'occupazione di lavoratori clandestini e per uso non autorizzato di impianti audiovisivi.