-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Media / Notizie attività di vigilanza / Notizie / Prato: individuata azienda di confezione non iscritta alla Camera di Commercio

Prato: individuata azienda di confezione non iscritta alla Camera di Commercio

20 ottobre 2017


Il 19 ottobre, durante alcuni controlli eseguiti dall'ITL -in collaborazione con l'ASL, la Polizia Municipale, la Guardia di Finanza, la Questura e i Carabinieri forestali- gli Ispettori del lavoro hanno individuato un'azienda di confezione non iscritta alla Camera di Commercio che occupava 11 lavoratori cinesi, di cui 2 senza documenti e di fatto clandestini.

Denunciata per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e sfruttamento della manodopera irregolare la donna cinese che gestiva di fatto l'azienda, realizzata nel garage posto sotto ad un'abitazione.

Sia il garage che l'adiacente appartamento sono stati posti sotto sequestro. Nel garage, in condizioni igienico-sanitarie precarie, erano stipate 21 macchine per cucire.

Nel corso dell'ispezione sono state trovate e rimosse anche quattro bombole del gas.