-->
Home / Ispettorato Nazionale Lavoro / Media / Notizie attività di vigilanza / Notizie / ITL Foggia: trovati 23 lavoratori agricoli in nero di cui 8 clandestini, sospese 7 aziende

ITL Foggia: trovati 23 lavoratori agricoli in nero di cui 8 clandestini, sospese 7 aziende

5 ottobre 2017

Il personale ispettivo civile e militare dell'ITL di Foggia -in collaborazione con il Comando Gruppo Tutela del Lavoro di Napoli e con il Comando Provinciale Carabinieri di Foggia- ha effettuato numerosi controlli in agricoltura, nell'area geografica della Capitanata, nel periodo compreso tra il 22 agosto e il 1° settembre 2017, al fine di contrastare l'occupazione di manodopera irregolare e in nero e lo sfruttamento di lavoratori agricoli, in particolare extracomunitari clandestini.

Gli accertamenti hanno riguardato 42 aziende agricole, di cui 23 sono risultate irregolari. In occasione degli accessi ispettivi sono stati identificati 272 lavoratori agricoli, di cui 31 risultati irregolari e 23 occupati in nero. Tra questi 15 erano cittadini extra UE, di cui 8 privi di permesso di soggiorno.

È stato inoltre adottato il provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale nei confronti di 7 aziende agricole presso le quali è stato accertato l'impiego di personale non risultante dalle scritture obbligatorie in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori regolarmente occupati.

Sette imprenditori agricoli sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per l'accertamento di violazioni in materia di sicurezza; altri 2 per aver occupato alle proprie dipendenze cittadini extracomunitari privi di permesso di soggiorno.

Complessivamente sono state accertate violazioni amministrative in materia di lavoro e irrogate maxi sanzioni per lavoro nero per circa 100mila euro e sono state adottate 8 prescrizioni penali per un totale di 51mila euro.